Giuseppe Lorenzoni – L’uomo, l’Astronomo e il Maestro

Specola

La Specola di Padova, sede dell’Osservatorio Astronomico, INAF. Crediti: Valeria Zanin.

 

di Caterina Boccato e Valeria Zanini

L’UOMO, L’ASTRONOMO E IL MAESTRO
Convegno in commemorazione dei 100 anni dalla morte
7 – 8 Luglio 2014
Aula Japelli e Cortile Antico della Specola di Padova
Vicolo Osservatorio 5, Padova

 

Il convegno mira a commemorare il IV Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Padova, Giuseppe Lorenzoni, che contribuì in modo rilevante a rendere la Specola patavina non solo uno dei più importanti Osservatori italiani, competitivo anche a livello internazionale, ma anche a far diventare la scuola padovana il punto d’eccellenza nella formazione delle nuove generazioni di astronomi.

POSTI LIMITATI – REGISTRAZIONE GRATUITA RICHIESTA ENTRO VENERDÌ 27 GIUGNO IN QUESTA PAGINA

Giuseppe Lorenzoni (1843-1914)

Divenuto direttore all’indomani dell’Unità d’Italia, Lorenzoni è stato il primo astronomo padovano a compiere ricerche astrofisiche: studiando le righe di emissione della cromosfera solare in pieno sole, scoprì la nuova riga che si rivelò poi essere la 4471Å della serie diffusa dell’elio neutro, osservata indipendentemente poco prima anche da C.H. Young negli Stati Uniti. Lorenzoni si specializzò poi negli studi geodetici, divenendo un punto di riferimento per la comunità scientifica italiana e non solo: dal 1869 al 1885 ricoprì la cattedra di geodesia dell’Università di Padova e fino al termine della sua vita svolse importanti incarichi all’interno della Commissione geodetica italiana. Lorenzoni si dedicò con passione soprattutto all’insegnamento: è sotto la sua guida che la ‘scuola padovana’ di astronomia diventa celebre, e dalla sua scuola uscirono personaggi quali Antonio e Giorgio Abetti – padre e figlio – entrambi direttori dell’Osservatorio Astrofisico di Arcetri, Emilio Bianchi, direttore dell’Osservatorio di Brer e Giuseppe Ciscato, che diresse la stazione di Carloforte.

Il Programma – Giuseppe Lorenzoni: l’uomo, l’astronomo, il maestro

Il Convegno sarà suddiviso in due giornate.
Nel pomeriggio di lunedì 7 luglio vi saranno diversi interventi di carattere storico scientifico sulla figura di Giuseppe Lorenzoni e sul contesto in cui egli operò. Gli iscritti al convegno potranno poi godere di un rinfrescante cocktail prolongée nella splendida cornice dell’antica torre della Specola Padovana. La serata terminerà con uno spettacolo teatrale, aperto al pubblico, durante il quale l’attore Filippo Tognazzo, con accompagnamento musicale dal vivo, racconterà la vita e la passione per la scienza di questo nostro astronomo padovano. La mattina di martedì 8 luglio i partecipanti al convegno proseguiranno con una speciale visita guidata al Museo La Specola e agli strumenti di Lorenzoni, e concluderanno i lavori con una Tavola Rotonda sulla peculiarità dell’astronomia italiana all’alba dell’Unità d’Italia, e sulla sua eredità ancora attuale.

ATTENZIONE: I POSTI SONO LIMITATI

Per la partecipazione al convegno e al cocktail prolongée è richiesta la registrazione, lo spettacolo è aperto a tutti fino a esaurimento posti.
LA REGISTRAZIONE AL CONVEGNO È GRATUITA DA EFFETTUARSI ENTRO E NON OLTRE VENERDÌ 27 GIUGNO SU QUESTA PAGINA.

Il programma e i titoli degli interventi

(sono in corso di definizione)

Lunedì 7 luglio – Aula Jappelli

14:30 Accoglienza e Registrazione

15:00 Saluti Accademici e Istituzionali

15:20 Giuseppe Lorenzoni: profilo biografico, Valeria Zanini (INAF Osservatorio Astronomico di Padova)

15.40 L’astronomia in Italia alle soglie dell’Unità, Fabrizio Bònoli (Dip. di Fisica e Astronomia, Università di Bologna)

16.00 Lorenzoni presidente dell’Accademia di Padova, Paolo Maggiolo (Accademia Galileiana di Scienze Lettere ed Arti in Padova)

16:20 Coffee break

16.40 La cattedra di geodesia e gli strumenti di geodesia, Matteo Realdi e Sofia Talas (Dip. di Fisica e Astronomia, Università di Padova)

17.10 Da Padova a Palermo e poi a Roma: la lunga amicizia scientifica tra Giuseppe Lorenzoni e Pietro Tacchini, Ileana Chinnici (INAF Osservatorio Astronomico di Palermo)

17.30 Lorenzoni maestro di Antonio e Giorgio Abetti – Il fondo Lorenzoni conservato ad Arcetri, Simone Bianchi e Antonella Gasperini (INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri)

17:50 Gli astronomi milanesi e Lorenzoni, Mario Carpino (INAF Osservatorio Astronomico di Brera)

18:10 Giuseppe Lorenzoni, fondazione e avvio della Stazione Astronomica di Carloforte, Pino Calledda (INAF Osservatorio Astronomico di Cagliari)

18:30 L’astronomia a Napoli e i rapporti con Padova, Mauro Gargano (INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte)

18.50 Arminio Nobile: io speriamo che me la cavo, Massimo Capaccioli (Dip. Scienze fisiche, Università Federico II di Napoli)

19:10 Fine lavori della giornata

19:30 Cocktail prolongée

21:30 Inizio spettacolo teatrale

Martedì 8 luglio

9.30 Visita alla torre della Specola e agli strumenti di Lorenzoni

11:00 Tavola rotonda: “Otto Osservatori per un solo Regno: la peculiarità dell’astronomia italiana all’alba dell’Unità d’Italia. Un’eredità ancora attuale”. Modera Fabrizio Bònoli

12:30 Chiusura lavori

 

GIUSEPPE LORENZONI: L’uomo, l’astronomo e il maestro

Spettacolo_LorenzoniDi e con Filippo Tognazzo

Con la collaborazione dell’INAF Osservatorio Astronomico di Padova
Accompagnamento musicale dal vivo a cura di Claudio Conforto

Prodotto da Zelda – compagnia teatrale professionale

Lunedì 7 luglio 2014 | Cortile Antico dell’Osservatorio Astronomico (La Specola) | 21:30

Scritto in occasione del centenario dalla morte di Giuseppe Lorenzoni (1843-1914), quarto direttore dell’Osservatorio Astronomico di Padova, lo spettacolo racconta la storia di uno dei protagonisti dell’astronomia moderna. Figura scientifica e umana di grande rilievo, Lorenzoni contribuì in modo decisivo a rendere la Specola patavina uno dei più importanti osservatori italiani, rendendolo competitivo anche a livello internazionale. Grazie a lui, la scuola padovana divenne il punto d’eccellenza nella formazione delle nuove generazioni di astronomi, che conservarono nel tempo un ricordo affettuoso del loro maestro.

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

Per informazioni scrivere a: museo.laspecola@oapd.inaf.it

Giuseppe Lorenzoni – L’uomo, l’astronomo e il maestro – http://www.oapd.inaf.it/wordpress/convegnolorenzoni/

INAF-Osservatorio Astronomico di Padova: http://www.oapd.inaf.it/index.php/it/

Caterina e Valeria

~ di Sabrina su 16 giugno 2014.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: