SAIt – Strutture Cosmiche: dal Sistema Solare ai confini dell’Universo

Hubble_esopianeta_nubi Una rappresentazione artistica di un pianeta extrasolare. Crediti ESO.

Il LVIII Congresso della Società Astronomica Italiana, dal titolo: “Strutture cosmiche: dal Sistema Solare ai confini dell’Universo”
si terrà a Milano dal 13 al 16 maggio 2014, nella prestigiosa sala Radetzky di Palazzo Cusani, via Brera 15.

La Società Astronomica Italiana ha lo scopo di promuovere e diffondere gli studi e la conoscenza dell’astronomia quale scienza dell’Universo. Il suo Congresso Nazionale annuale è dunque luogo principe di incontro e confronto fra tutti coloro che, a qualunque titolo, si occupano o anche solo si interessano di astronomia. L’organizzazione del congresso è sostenuta in modo sostanziale anche dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), fortemente legato alla SAIt da finalità e attività comuni.

Nel corso del Congresso, organizzato dall’Osservatorio Astronomico di Brera/INAF e dallo IASF/INAF di Milano, insieme e per conto della Società Astronomica Italiana, verranno affrontati e discussi i temi più attuali della ricerca astronomica in Italia, in particolare:

* Dal Sistema Solare agli esopianeti
* Le stelle come mattoni dell’Universo
* Formazione ed evoluzione delle strutture
* I grandi telescopi da terra per l’esplorazione dell’Universo
* Missioni per l’esplorazione dallo spazio
* Presente e futuro dell’Astronomia delle Alte Energie
* I giovani ricercatori e l’astrofisica in Italia
* Programmi di ricerca, valutazione e programmazione
* Didattica e divulgazione della cultura astronomica in Italia

Sono previste relazioni a invito e ampio spazio per discussioni su vari temi scientifici, didattico/divulgativi, tecnologici e organizzativi. Verranno trattati argomenti di grande attualità quali i finanziamenti europei, le procedure di valutazione e il futuro delle giovani generazioni.
È previsto anche spazio per poster scientifici e didattico/divulgativi che permetteranno di allargare le tematiche affrontate nelle diverse sezioni. A questo scopo è necessario inoltrare titolo e abstract sul sito del congresso; la conferma dell’accettazione verrà data dal SOC.

Nel corso del congresso verrà tenuta, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci (Via San Vittore, 21 Milano), una sessione speciale per celebrare l’impegno italiano nelle missioni ESA: Rosetta, Gaia e EXO-Mars. Si farà particolare riferimento al lander di EXO-Mars, già dedicato a Schiaparelli grazie alla proposta guidata dall’Osservatorio di Brera, ma anche a Rosetta (la cui trivella è stata sviluppata a Milano dal Politecnico, prima di essere ingegnerizzata dalle industrie) che è ora in fase di “risveglio”, nel lungo viaggio verso l’appuntamento con la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, e a GAIA appena lanciato da ESA, grazie anche al grande contributo della comunità italiana. A questo evento parteciperanno anche ASI, ESA e le industrie spaziali italiane.

Sono previste conferenze divulgative, che si svolgeranno in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci e il Planetario U. Hoepli. Sarà inoltre possibile visitare l’Osservatorio di Brera.

Il Comitato Scientifico del congresso è composto da:
Patrizia Caraveo (co-chair, IASF-Mi), Giovanni Pareschi (co-chair, OA Brera), Ginevra Trinchieri (co-chair, OA Brera), Marco Bersanelli (UniMi), Stefano Borgani (OA Trieste), Roberto Buonanno (OA Teramo), Andrea Cimatti (OA Arcetri), Stefano Covino (OA Brera), Enrico Flamini (ASI), Flavio Fusi Pecci (OA Bologna), Luigi Guzzo (OA Brera), Stefano Sandrelli (OA Brera), Monica Tosi (OA Bologna), Paolo Vettolani (INAF).

Maggiori informazioni su: http://www.brera.inaf.it/SAIT2014

Registrazione e informazioni locali

– Iscrizione:
Sul sito web del congresso (http://www.brera.inaf.it/SAIT2014/) è possibile registrarsi e inviare gli abstract
per i contributi. La tassa d’iscrizione potrà essere pagata contestualmente (via Paypal o carta di credito; istruzioni all’atto della registrazione) o comunque entro il 2 maggio. Il pagamento in contanti o con carta di credito presso la Sede del Congresso comporterà una maggiorazione della quota (si vedano le istruzioni sul
sito).

La tassa d’iscrizione è fissata a 130 Euro per i professionisti (inclusi assegnisti, borsisti e dottorandi) e a 50 Euro per i non professionisti (insegnanti, astrofili) e include tutti i coffee break.

Il pagamento effettuato entro il 31 Marzo direttamente sul sito del Congresso garantirà una quota ridotta di 100 Euro.

La partecipazione degli studenti alle sole sessioni (plenarie e workshop) è gratuita. I giornalisti e i divulgatori
sono esentati dal pagamento dell’iscrizione, purché facciano richiesta di accreditamento agli organizzatori.

– Sede del Congresso:
Il 58° Congresso SAIt avrà luogo presso lo storico Palazzo Cusani, di fronte all’Osservatorio Astronomico di
Brera, in via Brera 15, facilmente raggiungibile con i trasporti pubblici.

– Insegnanti
Se richiesto, verrà dato un certificato di partecipazione agli insegnanti come giustificazione di assenza nelle loro scuole.

È possibile, compatibilmente con le risorse disponibili, un contributo alle spese di partecipazione per
insegnanti, che ne potranno far richiesta.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
LOC SAIt 2014 Milano <sait2014mi@brera.inaf.it>
Tel: 02-72320321
Cell: 331-611 3727
Dr. Anna Wolter (Chair del LOC)

~ di Sabrina su 12 marzo 2014.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: