Il lancio di GAIA

GAIA massima apertura

Il video del neraviglioso lancio di GAIA che va a coronare oltre dieci anni di lavoro, di studi e progettazione e’ disponibile qui .

Qui vi proponiamo una sequenza di immagini ricavata da ESA TV delle fasi del lancio.

-14s gaia launch-14 secondi dal lancio. Crediti ESA-TV.

-3 sec gaia launch-3 secondi dal lancio. Crediti ESA-TV.

00 sec gaia launch0 secondi. GAIA parte con l’entusiasmo e l’ansia nel cuore di tutti gli astronomi, i tecnici e gli ingegneri che hanno lavorato nel progetto. Credti ESA-TV.

2sec gaia launchA 2 secondi dal lancio. Il razzo Soyuz si stacca dalla rampa di lancio a Kourou, nella Guiana Francese. Crediti ESA-TV.

14sec gaia launchA 14 secondi dal lancio, il cielo viene illuminato dal razzo Soyuz alla cui sommita’ e’ sistemato il satellite europeo GAIA. Crediti ESA-TV.

1min26sec gaia launch1minuto e 26 secondi dopo il lancio, il propellente illumina il cielo. Crediti ESA-TV.

1min41sec gaiia launchE’ trascorso 1 minuto e 41 secondi, GAIA si sta allontanando dalla Terra per raggiungere la sua posizione definitiva nel punto lagrangiano L2, punto di equilibrio, a 1,5 milioni di chilometri di distanza dalla Terra. Crediti ESA-TV.

2min3sec gaia launchI quattro booster del razzo Soyuz si separano. E’ la prima fase critica del lancio. Crediti ESA-TV.

2min27sec gaia launch2 minuti e 27 secondi. Sempre piu’ evidente la scia lasciata dal combustile del razzo Soyuz nella cui parte superiore e’ sistemato il satellite GAIA con il logo della missione, che piu’ di una volta abbiamo presentato in questo blog. Crediti ESA-TV.

2min58s gaia launch2 minuti e 58 secondi. Una delle ultime immagini in diretta del razzo Soyuz. Crediti ESA-TV.

GAIA ORA STA RAGGIUNGENDO LA SUA META, IL PUNTO LAGRANGIANO L2.

VAI, GAIA!!! 

Sabrina

~ di Sabrina su 19 dicembre 2013.

9 Risposte to “Il lancio di GAIA”

  1. Grazie Sabrina.

  2. Fantastico!!!!
    Grazie Sabrina,
    una curiosità da profano, ho capito che GAIA stazionerà nel punto Lagrangiano L2 , simile all’orbita del satellite SOHO, ma dalla parte opposta, mi chiedevo come fa a restare in orbita così lontano dalla terra?
    Grazie ancora

    Giuseppe

    • Fondamentalmente nel sistema che andiamo a considerare vi sono due corpi: il Sole e la Terra. I punti lagrangiani sono (cinque) punti particolari dello spazio dove le forze gravitazionali di questi due corpi in orbita uno rispetto all’altro si annullano (si dice che se forze i fanno equilibrio). Se consideriamo un sistema di riferimento che ruoti con i due corpi in modo tale che i due corpi siano fermi rispetto a esso (e quindi è come se i due corpi fossero fermi per un osservatore su questo sistema di riferimento), allora abbiamo preso un sistema di riferimento solidale con il moto di Sole+Terra. Ora, consideriamo un terzo oggetto di massa molto piccola (la sonda GAIA) rispetto al Sole e alla Terra. La massa di quest’oggetto (GAIA, nel nostro caso) dev’essere sufficientemente piccola da non influenzare il modo degli altri due corpi con la sua forza gravitazionale. GAIA è piccola a sufficienza e non lo fa.

      Questo sistema di riferimento solidale con Terra e Sole ruota. Di conseguenza, GAIA è soggetta non solo alle forze gravitazionali del Sole e della Terra ma anche delle forze apparenti che si hanno in un sistema di riferimento rotante (sistema di riferimento non inerziale): la forza centrifuga e la forza di Coriolis. E’ possibile conoscere in ogni posizione dello spazio attorno a due corpi velocità e accelerazione del terzo corpo (GAIA). Le forze apparenti che GAIA risente sono proporzionali alla velocità di rotazione del sistema di riferimento, alla distanza a cui GAIA si trova dal centro di questo sistema e alla sua stessa velocità. Le forze gravitazionali a cui GAIA è sottoposta invece, decrescono col quadrato della distanza dal Sole e dalla Terra. Si capisce che, anche in modo intuitivo, devono esistere due punti dove le forze apparenti prevalgono sulle altre, e dei punti dove sono le forze gravitazionali a prevalere. E di conseguenza, ci devono essere anche dei punti dove le forze si annullano, ossia si fanno equilibrio (la loro somma vettoriale è nulla).

      GAIA non ha una propria forza che la spinge, una sorta di motore che la porta in una data direzione, anche se è dotata di un moto iniziale diverso da zero, ossia ha una velocità iniziale in una data direzione legata al lancio.

      Nel punto lagrangiano L2 la sonda GAIA si verrà a trovare in una posizione di equilibrio (anche se è detto equilibrio instabile). GAIA seguirà le orbite dei due corpi massicci rimanendo ad una distanza fissa, ma non per sempre, proprio perché, a differenza per esempio del punto dove si trova SOHO, L1, L2 è di equilibrio instabile e non stabile.
      Spero di esserti stata utile, Giuseppe.
      Grazie a te!

      • Sono senza parole!
        Grazie infinite Sabrina per la tua cortesia e gentilezza,
        mi hai chiarito un concetto di astrofisica con un’ incredibile semplicità, complimenti!! la materia mi sta appassionando.

        a presto
        Giuseppe

      • Ci ho provato, Giuseppe! A te, grazie ancora!

  3. Bellissima sequenza di immagini , Sabrina !🙂

    Io ci avrei messo anche un bel Video da INAF TV : http://www.youtube.com/watch?v=JAvpJWUiUlw

    Quasi 3 ore di spettacolo !

    Tieniti pronta e aggiornata ai nostri prossimi eventi : Countdown to TDRS-L Launch: January 23, 2014 : http://tdrs.gsfc.nasa.gov/

    Ciao,Auguri !🙂

    • Grazie, lo faccio subito!
      Al momento del poster questo video non c’era. Ho linkato quello originale, dell’ESA in un post precedente.
      Ciago, auguri!

  4. […] foto tratte da “tuttidentro”, che ringrazio per il servizio che rende a noi piccoli appassionati; testo da […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: