Kepler-16 b: un pianeta con due soli

Kepler-16 b: un pianeta che orbita attorno a due stelle

Qui sotto la traduzione del video della NASA. La scoperta risale al 15 settembre 2011.

(Musica)

La missione Kepler della NASA ha compiuto la prima rilevazione di un pianeta che orbita attorno a due stelle. Circa 200 anni luce di distanza dal nostro Sistema Solare il pianeta Kepler-16 b orbita due delle 150 000 stelle che la sonda sta monitorando tra la costellazione del Cigno e quella della Lira.

Kepler ha rilevato il pianeta direttamente attraverso quello che è noto come transito planetario, un evento che si ha quando la luminosità di una stella diminuisce in conseguenza del passaggio di un pianeta di fronte ad essa.

I pianeti che orbitano attorno a stelle doppie sono quelli favoriti dagli scrittori di fantascienza da molto tempo, il più famoso dei quali è il film del 1977 “Guerre Stellari” che mostra un doppio tramonto osservato dall’immaginario pianeta Tatooine.

Finora gli astronomi non sapevano se tali sistemi planetari potessero effettivamente esistere. Grazie a Kepler-16 gli astronomi hanno confermato che un tramonto doppio osservato da Luke Skywalker è possibile.

Il pianeta Kepler-16b è freddo, gassoso e ha circa le dimensioni di Saturno. Le sue stelle sono entrambe più piccole del Sole e circa 2 miliardi di anni più giovani del nostro Sistema Solare. Orbitano l’una attorno all’altra, per cui dal nostro vantaggioso punto di vista esse si eclissano a turno ogni 41 giorni.

Il pianeta Kepler-16b orbita intorno ad entrambe le stelle ogni 229 giorni. Si trova al di fuori della zona di abitabilità delle stelle che è la regione dove la temperatura è quella ideale perché l’acqua si trovi allo stato liquido sulla superficie del pianeta.

(Musica)

Poiché è formato da gas, Kepler-16b può non ospitare la vita, ma vi sono evidenze che i pianeti rocciosi con un doppio tramonto sia comuni nella nostra Galassia. E la scoperta di questi pianeti da parte della missione Kepler stanno aiutando a trasformare la fantascienza in realtà.

(Musica)

Crediti: NASA/Ames Video Production Group. Fonte: NASA-Kepler- http://kepler.nasa.gov/multimedia/animations/artistsconcepts/?ImageID=169 .

Kepler16_transitRappresentazione artistica del transito di Kepler-16 b. Crediti NASA-JPL-Caltech- R. Hurt.

Altre informazioni: Quando il sole sorge e tramonta due volte – https://tuttidentro.wordpress.com/2011/09/21/quando-il-sole-sorge-e-tramonta-due-volte/

Sabrina

~ di Sabrina su 25 settembre 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: