Una sonda su Marte per lo studio della sottile atmosfera

Spirit_MarsUna nuova missione, denominata MARVEN, sta per partire in direzione Marte per studiare la sottile atmosfera del pianeta. Crediti: Missione Spirit / NASA.

Mentre i rover Curiosity e Opportunity della NASA si stanno muovendo sulla superficie di Marte, una nuova sonda è in fase di preparazione per venir lanciata verso fine anno per capire il motivo per cui il pianeta rosso abbia perso la sua atmosfera protettiva.

I ricercatori ritengono che Marte, il quarto pianeta dal Sole, abbia cominciato la sua formazione in modo molto più simile alla Terra, con temperature alte e acqua allo stato liquido che fluiva sulla sua superficie. Qualcosa deve essere accaduto per trasformare il pianeta nel deserto freddo e secco che osserviamo oggi.

La missione Mars Atmosphere and Volatile Evolution (MAVEN) è progettata per fornire alcune risposte.

Dalla sua posizione orbitale intorno al pianeta, MAVEN farà un monitoraggio di come il vento solare sia in grado di portare via la sottile atmosfera di Marte. Le informazioni saranno poi utilizzate per creare dei modelli al computer procedendo indietro nel tempo in modo da determinare il momento in cui il pianeta era proabilmente più adatto alla vita di quanto non lo sia oggi e quanto questo periodo sia durato.

“Una delle cause fondamentali per cui l’atmosfera marziana è andata perduta è legata dalla perdita del campo magnetico del pianeta che ha reso l’atmosfera vulnerabile nel venir strappata dal Sole” ha affermato  Ashwin Vasavada, Deputy Project Scientist della missione del rover Curiosity presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA, a Pasadena, California.

Con Curiosity “stiamo disegnando la storia dall’inizio fino a quello che potrebbe essere accaduto. MARVEN inizierà a studiare l’atmosfera dall’alto verso il basso, guardando in tempo reale come il Sole continua ad erodere l’atmosfera. Insieme, le due missioni aiuteranno a comprendere il Marte primitivo” ha affermato Vasavada.

MAVEN è arrivato poco più di una settimana fa al Kennedy Space Center in Florida per iniziare la preparazione al lancio in programma per il prossimo novembre. E’ previsto l’arrivo in orbita marziana nel settembre 2014.

“Penso che sia molto, molto importante che questa missione abbia luogo” ha affermato Jorge Vago, Project Scientist per la prossima missione dell’Agenzia Spaziale Europea, ExoMars dedicata alla ricerca di forme di vita. “Si avrà un grande impatto nella nostra comprensione non solo di Marte ma probabilmente anche di Venere e della Terra” ha affermato Vago.

Opportunity_Crater Endeavour Una distesa marziana fotografata dal rover Opportunity della NASA: Credti: NASA/Caltech.

Gli scienziati dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) stanno progettando di utilizzare l’Orbiter di Mars Express per studi di collaborazione con MARVEN. Nel 2016, L’Europa, in collaborazione con la Russia ha pianificato di inviare un altro orbiter per analizzare i gas che si trovano attualmente nella sottile atmosfera di Marte, insieme ad un lander sperimentale. ExoMars, un’ambiziosa missione alla ricerca di vita sotto la superficie di Marte, potrebbe partire nel 2018.

“Marte è un pianeta estremamente differente oggi da quanto lo era in passato” ha affermato Vasavada. “Questo è un motivo per cui andiamo così spesso su Marte”.

A special thank goes to my Friend Ricardo L. Garcia for the news.

Fonte: ABC Science-  Mars probe to solve atmospheric mystery- http://www.abc.net.au/science/articles/2013/08/12/3823524.htm .

Sabrina

~ di Sabrina su 20 agosto 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: