Prime donne nello spazio

Questo video è stato realizzato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) italiano in ricordo del cinquantesimo anniversario del primo volo di una donna (russa) il 16 giugno 1963, Valentina Tereshkova, di cui abbiamo parlato in un altro articolo, Valentina Tereshkova, prima donna a volare nello spazio.
Un’intervista a Valentina Tereshkova è stata mandata in onda da TG Leonardo:

Sally K. Ride fu invece la prima donna americana a volare nello spazio, il 18 giugno 1983 e quest’anno si sono celebrati i trent’anni di quella storica missione. Sally Ride è deceduta nel luglio 2012 in seguito ad un cancro al pancreas. Quella storica missione viene ricordata in questo video:

C’è una nuova storica missione.

Qualche giorno fa, e precisamente il 20 giugno 2013, l’astronauta cinese Wang Yaping, 33 anni, in orbita dall’11 giugno 2013 ha tenuto la prima lezione spaziale a studenti e insegnanti cinesi.

Wang, maggiore pilota dell’Aviazione cinese, è la seconda donna cinese a volare nello spazio. Ha al suo attivo oltre 1600 ore di volo; ha assicurato i collegamenti durante il terremoto del 2008 a Venchuan e ha seminato ioduro d’argento sulle nuvole durante i Giochi Olimpici di Pechino per evitare la pioggia.

La sua lezione ha riguardato la fisica dell’assenza di gravità ai ragazzi della scuola primaria e secondaria ed è stata applaudita anche dagli insegnanti. “Noi siamo studenti davanti al vasto universo. Il  nostro scopo è coinvolgere i più giovani amici nell’apprendere ed esplorare il cosmo, mistico e bellissimo” ha affermato l’astronauta.La missione ha avuto inizio dal poligono di Jiuquan nel deserto di Gobi lo scorso 11 giugno e si concluderà il 26 giugno 2013.

L’equipaggio è formato oltre che dall’astronauta cinese Wang Yaping, anche dal comandante Nie Haisheng e dall’astronauta Zhang Xiaoguang. Non si sa molto sulla missione: le autorità cinesi hanno mantenuto il silenzio sulle attività che verranno svolte in questi giorni, un po’ come accadeva durante le missioni dell’ex Unione Sovietica durante gli anni della Guerra Fredda. Si sa che dovranno essere svolti alcuni esperimenti scientifici e che dovrà essere sostituito il pavimento del laboratorio per attutire di più il movimento degli astronauti e diminuire in questo modo il rimbalzo prodotto dall’assenza di gravità.

Fonte Corriere della Sera – Scienze: http://www.corriere.it/scienze/13_giugno_11/cina-lancio-taikonauta-spazio-shenzhou_491443b6-d292-11e2-8fb9-9a7def6018a2.shtml

Sabrina

~ di Sabrina su 25 giugno 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: