Virgin Galactic: il futuro è nello spazio

I viaggi nello spazio sono oramai un’avventura commerciale grazie alla Virgin Galactic.

Virgin Galactic è ora una grande agenzia di viaggi spaziali sub-orbitali commerciali che ha l’obiettivo di offrire ogni anno 500 posti per raggiungere una quota di circa 100-150 chilometri d’altezza sulla superficie terrestre e sperimentare l’assenza di gravità per una durata di circa 6 minuti. Il costo di ogni seggiolino è di circa 200 000 dollari, quindi attualmente, solo persone molto ricche se lo possono permettere.

L’Agenzia spaziale russa è al momento l’unica che può offrire sul mercato voli simili però ad un costo inferiore, circa 20 milioni di dollari, per sei giorni di avventura nello spazio.
Nel corso del tempo Virgin Galactic riuscirà ad abbassare il costo del biglietto e offrire a molte più persone, meno economicamente avvantaggiate, la possibilità di volare nello spazio.

banner logo VirginGalacticIl banner della Virgin Galactic. Crediti: Virgin Galactic.

Virgin Galactic sta utilizzando in questi mesi l’aeronave SpaceShipTwo, derivata dallo SpaceShipOne che, con poco carburante, raggiunge velocità supersoniche attraverso la combinazione dele sue turbine e dell’aria terrestre. Lo SpaceShipTwo non è fornito di scudo termico, come lo era lo Shuttle che al momento del rientro a Terra, permetteva un atterraggio senza problemi e in piena sicurezza, evitando che lo Shuttle si incendiasse a causa delle enormi velocità. Lo SpaceShipTwo “alza” letteralmente le sue ali in posizione verticale, rientrando nell’atmosfera terrestre e formando in questo modo un’elica che impedisce danni e incidenti causati dal forte impatto con l’atmosfera terrestre.

Virgin GalacticPhoto by MarsScientific.com and Clay Center Observatory.

All’inzio del 2011 Virgin Galactic ha annunciato al mondo che non si occuperà solamente di turismo spaziale ma, con la firma di un contratto – primo al mondo nel suo genere- ma di vera e propria ricerca scientifica, dato che  farà volare nello spazio scienziati e ricercatori con lo scopo di compiere esperimenti scientifici.
Il contratto è stato stipulato tra la Virgin Galacti e la Southwest Researchh Institute (SwRI) per alcuni esperimenti in microgravità di tipo biologico, climatologico e astronomico. Al momento due voli sono già stati prenotati, in futuro si prevedono altri sei seggiolini per un costo complessivo di 1,6 milioni di dollari.

SpazioPorto VirginGalacticLo SpazioPorto della Virgin Galactic. Credit: Virgin Galactic

Torniamo un po’ indietro. Nel 2009 iniziarono i lavori di costruzione di una struttura imponente, lo Spazioporto America, con una pista di circa 3 chilometri per gli aeri più grandi del mondo che avevano lo scopo di portare i viaggiatori ad una quota di circa 100 chilometri, negli strati più esterni dell’atmosfera terrestre.

Il progetto era stato approvato tre anni prima dal Governatore Bill Richardson con una spesa di 200 milioni di dollari e due anni fa lo Spazioporto è stato ultimato nelle vicinanze della base militare di White Sands, nella parte meridionale del New Mexico e battezzato “The Land of Enchantment”.

Secondo il Direttore Esecutivo della New Mexico Spaceport Authority, questo risultato porterà gli Stati Uniti “non lontani da una nuova era dello spazio“. Nel New Mexico Virgin Galactic ha sistemato il suo quartier generale e coordinerà i suoi voli spaziali dallo Spazioporto America fornendo servizi all’avanguardia e una posizione meravigliosa per gli astronauti alle prime armi per realizzare i loro sogni.

La forma sinuosa dell’edificio immerso nel paesaggio quasi desolato e i suoi spazi interni cercano di catturare quel senso di fascino e mistero del volo spaziale mescolandolo al brivido che i primi turisti spaziali sicuramente sperimenteranno durante il volo.

Dalla fine di aprile Virgin Galactic, è la seconda compagnia al mondo ad aver realizzato un veicolo commerciale in grado di superare la barriera del suono. SpaceShipTwo “Enterprise” ha infatti battuto questo record raggiungendo Mach 1,2 (viaggiare a Mach 1 significa viaggiare alla stessa velocità del suono, ossia viaggiare a più di 300 m/s nell’aria) durante il primo volo di prova. Richard Branson è sicuramente molto soddisfatto dell’impresa raggiunta.

Il test è stato condotto dal team di Scaled Composites (Scaled) e dalla Virgin Galactic.
“Il primo volo a motore dell’Astronave Virgin Enterprise è stato senza alcun dubbio, il nostro unico test di volo più importante fino ad oggi“ (“The first powered flight of Virgin Spaceship Enterprise was without any doubt, our single most important flight test to date”), ha detto Sir Richard Branson, presente nel Deserto del Mojave a seguire l’evento da terra. “Per la prima volta, siamo stati in grado di dimostrare i componenti chiave del sistema, completamente integrato e in volo. Il successo supersonico di oggi apre la strada ad una rapida espansione del pacchetto di volo a motore della nave spaziale, con un obiettivo molto realistico di volo nello spazio entro la fine dell’anno. Abbiamo visto fare la storia oggi e non potrei essere più orgoglioso“ (“For the first time, we were able to prove the key components of the system, fully integrated and in flight. Today’s supersonic success opens the way for a rapid expansion of the spaceship’s powered flight envelope, with a very realistic goal of full space flight by the year’s end. We saw history in the making today and I couldn’t be more proud of everyone involved.”).

Parabolic Arc: http://www.parabolicarc.com/2013/06/12/virgin-galactic-promotional-video-2/

Virgin Galactic: http://www.virgingalactic.com
Virgin Galactic Multimedia (per video e immagini): http://www.virgingalactic.com/multimedia/

Virgin Galactic Breaks Speed of Sound in First Rocket-Powered Flight of SpaceShipTwo-http://www.virgingalactic.com/news/item/virgin-galactic-breaks-speed-of-sound-in-first-rocket-powered-flight-of-spaceshiptwo/

Sabrina

~ di Sabrina su 14 giugno 2013.

Una Risposta to “Virgin Galactic: il futuro è nello spazio”

  1. L’ha ribloggato su Ernesto Giuseppe Ammerata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: