Gli astronauti della Expedition 36 raggiungono la Stazione Spaziale Internazionale

Soyuz partenza spedizione 36Partenza della Soyuz. Crediti : Expedition 36 Soyuz Launch – NASA Gallery: http://www.nasa.gov/multimedia/imagegallery/image_feature_2519.html

Da poche ore il Comandante Pavel Vinogradov guida la missione Expedition 36 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e come membro di questa missione avrà il compito di condurre alcune importanti attività di microgravità avanzata.

Vinogradov e gli altri cinque membri dell’equipaggio, gli ingegneri di volo Chris Cassidy, Alexander Misurkin, Fyodor Yurchikhin, Karen Nyberg e Luca Parmitano hanno raccontato nei giorni scorsi le sfide e le opportunità di vivere e di lavorare nello spazio.Potete trovare la loro intervista (in inglese) su: https://www.youtube.com/watch?v=F9NogpiAcV8

L’astronauta americana della NASA Karen Nyberg, il cosmonauta russo dell’Agenzia Spaziale Federale Russa Fyodor Yurchikhin e l’astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) Luca Parmitano hanno raggiunto i loro compagni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale quando i portelli tra la loro navetta Soyuz TMA-09M e la ISS si sono aperti dopo sei ore dal lancio,alle 12:14 a.m. EDT.

Luca Parmitano on ISSL’arrivo di Luca Parmitano a bordo della ISS: Crediti NASA.

L’Expedition 36 opererà con tutte e sei i membri dell’equipaggio fino a settembre, quando Cassidy, Vinogradov e Misurkin ritorneranno sulla Terra, dando così avvio alla Expedition 37 sotto il comando di Yurchikhin e con Nyberg e Parmitano come altri due membri dell’equipaggio, fino all’arrivo di altri tre nuovi astronauti e ingegneri di volo nel settembre 2013. E’ previsto il rientro a terra per i tre astronauti Yurchikhin, Nyberg e Parmitano verso metà novembre.

Karen NybergL’arrivo di Karen Nyberg a bordo della ISS, subito dipo Luca Parmitano. Crediti NASA.

Durante i cinque mesi e mezzo di missione dell’Expedition 36/37 l’equipaggio ha in programma di condurre cinque passeggiate spaziali per preparare il complesso dell’installazione del Russian Multipurpose Laboratory Module, per il mese di dicembre e una passeggiata spaziale in programma per il 9 novembre per portare la torcia olimpica fuori, nello spazio.

Fyodor YurchikhinL’arrivo di Fyodor Yurchikhin dopo gli altri due colleghi, Luca Parmitano e Karen Nyberg. Crediti: NASA.

L’equipaggio accoglierà anche l’arrivo di numerosi veicoli cargo russi, giapponesi ed europei per il rifornimento di viveri, come “Albert Einstein” Automated Transfer Vehicle-4 dell’ESA in giugno, il Russian Progress cargo in luglio e il Japan Aerospace Exploration Agency’s H-II Transfer Vehicle-4 in agosto.

Crew expedition 36I sei membre dell’Expedition 36 al completo durante la prima foto ufficiale. Si riconscono i tre nuovi membri della ISS in primo piano. Crediti NASA.

A parte questa gestione del traffico dei veicoli cargo e le sei passeggiate in programma, il team di astronauti continuerà a portare avanti un ricco numero di esperimenti di carattere tecnologico e scientifico. Tra le varie ricerche che si aggiungono ai 1800 esperimenti scientifici condotti finora vi è l’Hip Quantitative Computed Tomography (QCT) experiment, un esperimento che valuterà le contromisure da prendere per prevenire la perdita di densità ossea osservata negli astronauti durante le missioni spaziali di lunga durata. L’esperimento, che utilizza l’analisi 3D per raccogliere informazioni dettagliate sulla qualità delle ossa dell’anca degli astronauti, permetterà di aumentare le conoscenze generali sull’osteoporosi anche per le persone che vivono sulla Terra.

International Space Station Luca ParmitanoL’equipaggio della Spedizione 36/37: (immagine in basso a sinistra) – Comandante Pavel Vinogradov (a sinistra in basso) e dall’ingegnere di volo Fyodor Yurchikhin (a destra in basso). Dietro di loro, da sinistra: gli ingegneri di volo Alexander Misurkin, Chris Cassidy, Luca Parmitano e Karen Nyberg. In alto a sinistra, il logo della missione. Crediti: NASA. 

Altri studi saranno dedicati a capire lo sviluppo e la crescita delle piante, portando a colture più efficienti sulla Terra, cercando anche di migliorare la conoscenza di come i futuri equipaggi umani potrebbero coltivare il proprio cibo nello spazio. L’equipaggio verrà a testare anche un nuovo monitor a gas portatile progettato per aiutare ad analizzare l’ambiente all’interno della navicella. Tale esperimento permetterà di continuare gli esperimenti sul carburante e sulla combustione già studiati da equipaggi precedenti. Studiare come il fuoco si comporta nello spazio permetterà di avere un impatto diretto sul futuro volo spaziale e potrebbe portare a motori a combustione più efficienti e più puliti di quelli attuali da utilizzare sulla Terra per preservare il nostro pianeta.

Video I tre astronauti raggiungono la Stazione Spaziale Internazionale
New Crewmates Welcomed Aboard Station – http://www.nasa.gov/multimedia/videogallery/index.html?media_id=163809331

Su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=D72a_H0FDyA

Un altro video sulla missione, mandato in onda su NASA TV ieri sera con l’intervista agli astronauti e in particolare al nostro astronauta Luca Parmitano: https://www.youtube.com/watch?v=F9NogpiAcV8

Fonte NASA – Station Crew Expands to Six Following Express Soyuz Flight: http://www.nasa.gov/mission_pages/station/expeditions/expedition36/e36_052813_launch.html

Sabrina

~ di Sabrina su 29 maggio 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: