Tornado devastante in Oklahoma

Tornado Oklahoma

Moore, Oklahoma, USA: Un tornado si muove sopra le case della cittadina di Moore, in Oklahoma, lunedì 20 maggio 2013, che ha spazzolato via tutta la periferia della città, sollevando in aria i cavalli che si trovavano in una stalla locale e distruggendo completamente abitazioni, scuole, edifici pubblici e tutto quello che trovava nel suo cammino. La sua furia si è abbattuta su una scuola elementare causando la morte di venti bimbi. Crediti: Minnesota Public Radio News.

Uno spaventoso tornado si è battuto sulla città di Moore, una cittadina di 41 mila abitanti a circa 15 miglia a sud di Oklahoma City, Oklahoma, distrugendo tutto quello che trovava. Le stime sono di un tornado di 3,2 chilometri di diametro con una velocità di oltre 300 chilometri all’ora e che ha spazzalato via tutto quello che incontrava per una quarantina di minuti.

Oklahoma_Tornado SuperstitiUna mamma porta in salvo la sua bambina in mezzo alle rovine della scuola elementare Plaza Towers Elementary School, a Moore, Oklahoma. Il tornado largo circa 1,6 chilometri, con venti che arrivavano a 300 chilometri all’ora, ha compiuto lo stesso percorso che aveva compiuto un precedente tornado nel 1999. Un altro tornado si era sviluppato sempre sulla città di Moore nel 2003. Crediti: Minnesota Public Radio News.

Si parla di 91 morti, di cui venti bambini che si erano rifugiati nella Scuola elementare Plaza Towers; trenta bambini sono stati tirati fuori dalle macerie, ma ce ne sarebbero almeno altri dodici sotto. Qualcuno riferisce di aver avvertito delle urla sotto le macerie e i lavori sono continuati tutta la notte.

Tornado Moore PoliceLa polizia di Moore scava tra le rovine alla ricerca di bambini superstiti nella Plaza Towers Elementary School rasa al suolo dal tornado. Crediti: Minnesota Public Radio News.

Un uragano è una tempesta molto violenta che si forma sopra sugli oceani e non sulla terra come si ha nel caso del tornado. Un uragano è caratterizzato da venti che soffiano intorno a un’area centrale di calma che viene chiamata “occhio del ciclone”. La velocità del vento deve raggiungere almeno i 64 nodi (che pari a circa 120 Km/h essendo 1 nodo = 1,852 Km/h). Prima di diventare uragano, si parla di depressione tropicale e poi tempesta tropicale e allo stesso modo queste due definizioni si applicano quando il tornado diminuisce la sua velocità e quindi la sua potenza, soprattutto quando arriva in una zona di terraferma dove non riesce a trovare l’energia sufficiente che invece aveva in mare.

Il tornado, come quello che si è abbattuto in Oklahoma si forma dallo scontro di due correnti di aria calda e fredda, in particolare quando al suolo c’è molta aria calda e in quota aria fredda. E’ proprio col tornado che si scatenano i venti più forti e che possono arrivare a toccare velocità dell’ordine dei 500 chilometri allora.

Hurricane Irene from spaceL’uragano Irene visto dallo spazio. Credti NASA. Qui sotto un dettaglio del suo passaggio nell’agosto 2011. Crediti NASA.

Irene-GOES-LARGE-2011 08 27

Per altre foto, vi suggerisco: MPRnews: Photos: Major tornado outbreak in Oklahoma – 20 maggio 2013: http://minnesota.publicradio.org/display/web/2013/05/20/weather/photos-oklahoma-tornado da cui ho tratto queste immagini.
Altre informazioni su CNN: Oklahoma City tornado: Get the latest developments in this disaster http://www.cnn.com/2013/05/20/us/oklahoma-tornado-developments/index.html

Sabrina

~ di Sabrina su 21 maggio 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: