Hubble cattura dei flash da una stella

Hubble LELL 54361

Crediti: NASA, ESA, J. Muzerolle (STScI).

L’Hubble Space Telescope della NASA-ESA ha prodotto un filmato time lapse di una misteriosa protostella che si comporta come fosse una luce lampeggiante. Ogni 25,34 giorni terrestri, l’oggetto che è stato designato con la sigla LRLL 54361, scatena un’esplosione di luce che si propaga attraverso la polvere circostante e il gas. Questa è solo la terza volta che il fenomeno viene osservato, ed è il più potente tra tutti i fari osservati finora. E’ anche il primo che viene ad essere associato ad un’eco di luce.

La causa dei lampi di luce che si osservano in questa immagine di Hubble Space Telescope e nel video è nascosta dietro ad un denso disco e ad una banda di polvere. Tuttavia, gli astronomi pensano che questo effetto sia dovuto alle interazioni periodiche tra due stelle di nuova formazione legate gravitazionalmente fra di loro.

Queste due stelle trasferiscono il materiale verso l’interno, in un disco di gas e polvere. I ricercatori propongono che i lampi di luce osservati nel video siano dovuti a questo materiale che viene improvvisamente catturato dalle stelle in crescita che si trovano vicine l’una rispetto all’altra nelle loro orbite, scatenando così una raffica di radiazioni.

“La protostella ha grandi variazioni di luminosità con un preciso periodo che è difficile da spiegare” ha affermato James Muzerolle dello Space Telescope Science Institute a Baltimore, USA, che ha recentemente studiato questo oggetto affascinante utilizzando l’Hubble e lo Spitzer Space Telescope della NASA. Spitzer ha compiuto osservazioni ripetute nel corso di sette anni prima che Hubble venisse puntato verso questi oggetti per compiere osservazioni dettagliate nel periodo di un impulso.

Le osservazioni di Hubble svelano un movimento spettacolare di luce lontano dal centro del sistema, un’illusione ottica chiamata eco di luce. Anche se potrebbero apparire come delle eruzioni di gas emesse dalla protostella, questi impulsi sono attualmente dei flash di luce che si propagano attraverso la polvere e il gas circostanti e riflettono verso l’osservatore: non vi è alcun sostanziale movimento fisico entro la nube in questi periodi fi tempo.

Sistemi di questo tipo sono piuttosto rari perchè i sistemi binari stretti sono pari a qualche percento della popolazione stellare della nostra Galassia. Inoltre, la luce pulsante è probabile che sia un breve fenomeno durante i primi anni di vita di una stella.

Fonte Hubble- ESA- Space Telescope – http://www.spacetelescope.org/news/heic1303/

Sabrina

~ di Sabrina su 21 aprile 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: