Al via la XVI Mostra di Astronomia a Santa Maria di Sala

Villa Farsetti_Masiero

L’esterno della Villa Farsetti dove è stata allestita la Mostra. Crediti S. Masiero.

E’ stata inaugurata ieri alla presenza del Sindaco di Santa Maria di Sala Nicola Fragomeni, la XVI Mostra di Astronomia organizzata dal Gruppo Astrofili Salese Galileo Galilei di Santa Maria di Sala, Venezia presso la splendida Villa Farsetti.

Molto il lavoro alla spalle da parte del Presidente del Gruppo Astrofili, Tino Testolina, e di tutti i collaboratori e soci per organizzarla oltre che per l’allestimento completo nelle vaste sale della Villa.

Due sono le grandi novità della Mostra: i plastici dei più grandi telescopi progettati dell’EIE Group di Mestre, Venezia, e la sezione di Astronautica che, nata l’anno scorso con la simulazione di una missione Shuttle, quest’anno propone la simulazione della Missione Apollo 11.

Villa Farsetti_Pendolo di Foucault

Il pendolo di Focault visibile dall’alto della rampa di scale di Villa Farsetti. Crediti: S. Masiero.

EIE GROUP è un’eccellenza nel panorama industriale italiano, che opera nei settori dell’Astronomia e dell’Astrofisica oltre che nello sviluppo di macchine, equipaggiamenti e sistemi integrati per l’industria e la scienza. EIE GROUP è leader internazionale nella realizzazione di Telescopi, Radiotelescopi, Osservatori astronomici e strumentazione scientifica con particolari assets ingegneristici e consolidate competenze nella fabbricazione, montaggio e gestione di meccanismi e impianti. In questo momento, EIE GROUP sta lavorando per il progetto del più grande telescopio del mondo, E-ELT (European Extremely Large Telescope),  telescopio ottico/vicino-infrarosso. Il piu’ grande occhio del mondo rivolto al cielo, come è stato definito.

Villa Farsetti_Sala Pulsar Studenti

L’interno di una delle sale dedicata al Telescopio Spaziale Hubble. Credti T. Abbà.

La simulazione della Missione Apollo 11 è un lavoro che nasce dallo studio, dedizione e passione di due studenti di ingegneria aerospaziale, Riccardo e Marco. La simulazione viene dura quasi un’ora e mostra le varie tappe del landing dell’Apollo 11 nel luglio 1969 sulla Luna.

Paolo Nespoli_AstroPalo_Twitter

L’astronauta italiano Paolo Nespoli nella foto ufficiale della sua missione nello spazio avvenuta il 15 dicembre 2010. Crediti ESA/NASA.

Grande appuntamento sabato prossimo, 16 marzo 2013, con l’astronauta italiano Paolo Nespoli dell’Agenzia Spaziale Europea che terrà una presentazione agli studenti delle scuole di Santa Maria di Sala in mattinata alle ore 10 e al pubblico nel pomeriggio alle ore 16:00 nel teatro adiacente alla Villa. Il Maggiore Nespoli è rimasto a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) dal 15 dicembre 2010 al 23 maggio 2011 (157 giorni di permanenza).

Altre informazioni su questo Blog alla pagina: XVI Mostra di Astronomia e Astronautica a Santa Maria di Sala

Sito web del Gruppo Astrofili salese Galileo Galilei dedicato alla Mostra: http://www.astrosalese.it/mostra-di-astronomia-2013.html

Sito web Gruppo Astrofili salese: http://www.astrosalese.it/

Fonte EIE GROUP: http://www.eie.it/web/progetti/progetti/e-elt.aspx

E ELTUna rappresentazione artistica del Telescopio europeo più grande al mondo sulle Ande Cilene. Crediti ESO.

Orari di visita al pubblico:

Orario:
Feriale – dalle 9:00 alle 13:00
Sabato e festivi: 9.00 – 20.00
Ingresso: Intero 8,00 euro;    Ridotto 5,00 euro

Giovedì sera 14 marzo 2013 apertura straordinaria dalle 20:00 alle 23:00.

Sabrina

~ di Sabrina su 10 marzo 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: