La cometa ISON si avvicina al Sole

comet-ison-poster

Crediti: NASA, EarthSky.org, Starry Night Software – Poster disponibile su Space.com: http://www.space.com/19796-comet-ison-explained-infographic.html

Prende il nome dall’International Scientific Optical Network, la Cometa ISON, ufficialmente C/2012 S1 (ISON), che potenzialmente potrebbe diventare la cometa più spettacolare del secolo, ma potrebbe anche rivelarsi un flop. Il momento più critico si avrà al suo passaggio al perielio, ossia quando la cometa si avvicinerà maggiormente al Sole.

Il 28 novembre 2013 la cometa passerà a circa 1,2 milioni di chilometri dalla superficie del Sole. Questo incontro molto ravvicinato è più piccolo del diametro stesso del Sole. Se la cometa sopravviverà a questo incontro con la nostra stella, ruoterà intorno al Sole uscendo dall’altra parte fornendo uno spettacolare momento nei cieli terrestri nei mesi di novembre e dicembre 2013.

Gli astronomi hanno già grandi speranze perchè la la Cometa ISON sembra essere una nuova cometa proveniente dalla Nube di Oort, serbatoio sferico di comete che fa parte della regione più periferica del nostro Sistema Solare e che è ricchissima di oggetti ghiacciati che si trovano a temperature vicino allo zero assoluto. La previsione più ottimistica è che la cometa ISON potrebbe rivaleggiare con la Grande Comta del 1680.

Non si conoscono ancora gli esiti del passaggio e non si possono prevedere con precisione. Alcune comete che in passato erano state ipotizzate delle “Grandi comete” come la Cometa Elenin nel 2011 si sono poi rivelate delle comete del tutto normali, senza nulla di particolare.
La cometa ISON sta forse per compiere il suo primo passaggio in vicinanza del Sole e così si spera che possa conservare la maggior parte del materiale volatile intatto, ossia sostanze che si riscaldano e furiescono dal nucleo della cometa per formare la chioma e la spettacolare coda che si può allungare per milioni di chilometri nello spazio.

Ulteriori informazioni sugli elementi orbitali della cometa: JPL – Small-Body Database Browser: http://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=C/2011+L4 http://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=ISON;orb=1;cov=0;log=0;cad=0#orb

Altre informazioni- Science@NASA – Comet of the century? –  http://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2013/18jan_cometison/

Cometa Elenin, una cometa abbastanza banale – https://tuttidentro.wordpress.com/2011/09/10/c2010-x1-elenin-una-cometa-abbastanza-banale/

Sabrina

~ di Sabrina su 8 marzo 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: