GRAIL: su NASA TV per seguire la fine della missione

End Mission_GRAIL

E’ possibile seguire la fine della missione Gravity Recovery and Interior Laboratory (GRAIL) sul sito del Jet Propulsion Laboratory (JPL) Live: http://www.ustream.tv/nasajpl2

Lanciata il 10 settembre 2011, GRAIL è una missione del Discovery Program of Solar System Investigations, ossia del Programma Discovery di indagine del Sistema Solare della NASA. GRAIL ha da qualche mese iniziato il suo lavoro e siamo in attesa di ottenere i primi risultati.

Maria Zuber è la Principal Investigator della Missione GRAIL e fa parte del Massachusetts Institute of Technology, Cambridge, Mass.

Nel corso della missione GRAIL ha già condotto a termine con grande successo tre importanti novità. Per la prima volta un’agenzia spaziale ha ultimato la completa serie di manovre necessarie per mettere due sonde spaziali inella stessa orbita intorno ad un preciso corpo planetario al di fuori della Terra in modo da farle volare in formazione. Ed è stata anche un’occasione unica per una missione planetaria della NASA in quanto a bordo delle due sonde vi era la MoonKAM, una camera fotografica i cui obiettivi sono stati scelti dagli studenti delle scuole medie e superiori sotto gli auspici del Sally Ride Science. Anche questo secondo obiettivo è stato raggiunto con grande successo ed è stato prolungato di un altro anno, grazie ad alcuni finanziamenti.
Le immagini della MoonKAM sono state pubblicate e le trovate qui: http://images.moonkam.ucsd.edu/main.php

Sicuramente il risultato fondamentale della missione è stata la determinazione del campo gravitazionale lunare con una precisione senza precedenti. Secondo Maria Zuber il campo gravitazionale lunare conserva il record di bombardamenti da impatto che ha caratterizzato tutti i corpi planetari di tipo terrestre e rivela le prove per una frattura all’interno che si estende fino alla crosta profonda e forse al mantello. Questo record di impatti si è conservato, ed ora è stato misurato con grande precisione sulla Luna.

Picture_MoonKAM_2

Un’immagine ripresa dalla MoonKAM a bordo di GRAIL della superficie craterizzata del nostro satellite. Crediti: NASA/Sally Ride Science.

Le sonde hanno mostrato che la densità della crosta della Luna sia sostanzialmente inferiore a quella generalmente accettata. Questa bassa densità della crosta è in accordo con i dati ottenuti durante le ultime missioni lunari Apollo all’inizio degli anni Settanta, che indicano che i campioni locali portati dagli astronauti sono indicativi dei processi globali.

Andate su NASA TV per seguire l’evento: http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/index.html

Ulteriori informazioni sono disponibili su Twitter: https://twitter.com/nasa

Sul sito della NASA: http://www.nasa.gov/mission_pages/grail/news/grail20121214.html

Sabrina

~ di Sabrina su 18 dicembre 2012.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: