La sonda Orion pronta per il 2014

L’Orion Exploration Flight Test-1 (EFT-1), il test di volo di Orion Exploration ha in programma di lanciare la prima cabina di pilotaggio senza pilota ad alta quota in orbita attorno alla Terra nel 2014, sulla sommità di un razzo Delta 4 da Cape Canaveral, Florida. Questa è una rappresentazione artistica dell’Orion Exploration. Crediti NASA.

La NASA ha in programma di fare il più grande balzo nel volo spaziale umano degli ultimi quattro decenni, quando una capsula senza equipaggio verrà lanciata da Cape Canaveral, Florida, in alta quota nei primi mesi del 2014.

Una nuova animazione narrata realizzata dalla NASA raffigura il lancio fissato per il 2014 della navicella Orion nella missione Exploration Flight Test-1 (EFT-1), un test di volo ad alta quota, che sarà la massima altezza raggiunta da una sonda destinata al volo con equipaggio dall’epoca delle missioni Apollo, che portarono l’uomo sulla Luna.

Orion è la nuova generazione di navicelle spaziali con a bordo un equipaggio, progettata per far riprendere il programma delle missioni spaziali con esseri umani a bordo al di fuori dell’orbita terrestre bassa, quindi verso la Luna, Marte o alcuni asteroidi e anche oltre, nello spazio profondo.

Questo video simula la partenza dell’Orion Exploration Flight Test-1 (con narrazione di Jay Estes coinvolto nel test nel programma Orion).

Il Lockheed Martin Space Systems sta lavorando intensamente nella costruzione della cabina dell’equipaggio di Orion, che verrà lanciato dalla cima ad un razzo Delta 4 Heavy su una doppia orbita, come test di volo iniziale, ad un’altezza di 5 800 chilometri e per testare la maggior parte dei sistemi a bordo di Orion.

La capsula sarà poi separata dallo stadio superiore, rientrerà nell’atmosfera terrestre ad una velocità di 32 187 km/h circa (20 000 miglia all’ora), aprirà un tris di paracaduti enormi per atterrare in mare, nell’Oceano Pacifico, al largo della costa occidentale della California.
La Lockheed Martin è responsabile delle fasi del test di volo EFT-1 e collabora con la NASA.

Orion raggiungerà un’altitudine 15 volte maggiore di quella della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che si muove lungo un’orbita bassa a circa 400 chilometri di altezza dalla superficie terrestre e che ha un ruolo di grande importanza nei dati ingegneristici di volo che saranno cruciali per lo sviluppo futuro della navicella Orion.


Orion Exploration Flight Test One Overview. Crediti NASA.

“Questo test di volo è una sfida. Sarà difficile. Abbiamo molta fiducia nel nostro progetto, ma siamo certi che che scopriremo cose che non conosciamo” ha affermato Mark Geyer, Manager del Programma Orione.

“Avere l’opportunità di fare questo test all’inizio è qualcosa di valore inestimabile perchè ci permetterà di effettuare ora le regolazioni e di indirizzarle nel modo più efficiente nel caso in cui dovessimo effettuare dei cambiamenti necessari in seguito. La nostra misura del successo di questo test sarà nel nostro modo di applicare tutte queste lezioni e nell’andare avanti”.

La Lockheed Martin è in fase di completamento dell’assemblaggio iniziale della capsula Orion EFT-1 presso lo storico impianto di assemblaggio Michoud Assembly Facility (MAF) a New Orleans, che per tre decenni ha costruito gli enormi serbatoi esterni (Fuel Tank) per il programma dello Space Shuttle della NASA.

In maggio, la Orion verrà spedita al Kennedy Space Center in Florida per l’assemblaggio finale, per l’integrazione in cima al razzo Delta 4 Heavy oltre che per il lancio dallo Space Launch Complex 37 nella vicina Cape Canaveral. Il Delta 4 è costruito dalla United Launch Alliance.

Il primo lancio integrato di un Orion senza equipaggio è in programma per il 2017 sul primo volo del nuovo razzo della NASA per carichi pesanti, lo SLS, Space Launch System che verrà a sostituire gli orbiter dello Space Shuttle oramai in pensione.

I continui progressi su Orion, sugli SLS e sugli altri programmi NASA, con o senza equipaggio, dipendono dal livello di finanziamento, ossia dal badget della NASA, che è stato notevolmente ridotto dai leader politici di entrambi i partiti a Washington DC negli ultimi anni.

Fonte UniverseToday: http://www.universetoday.com/94251/orion-crew-capsule-targeted-for-2014-leap-to-high-orbit/

Sabrina

~ di Sabrina su 9 aprile 2012.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: