8 novembre: l’asteroide al suo massimo avvicinamento alla Terra

Il Near-Earth asteroid 2005 YU55 fotografato dall’Osservatorio di Arecibo con il radar planetario lo scorso 19 aprile 2010, quando l’asteroide si trovava a circa 1,5 milioni di chilometri di distanza dalla Terra. Credit: Arecibo Observatory/Michael Nolan.

Per stasera è previsto il massimo avvicinamento dell’asteroide 2005 YU55, alla Terra, il più grande corpo celeste di questo tipo mai osservato così vicino.
L’incontro ravvicinato, previsto per le 23:28 di questa sera del TU, le 00.28 ora italiana del 9 novembre, e da un punto di vista scientifico permetterà di raccogliere molte informazioni utili su questo corpo celeste. Solo un flyby con una sonda potrebbe dare informazioni altrettanto interessanti.

”Il passaggio di 2005 YU55 è cosi’ importante perchè è il corpo celeste piu’ grande che sia mai passato così vicino alla Terra da quando l’uomo ha la capacità tecnologica di monitorare questi oggetti”, ha affermato Andrea Milani del Dipartimento di Matematica dell’Università di Pisa, a capo del gruppo di ricerca specializzato nel calcolare le orbite dei cosiddetti NEO (Near Earth Objects), asteroidi la cui orbita è tale da portarli ad avvicinarsi pericolosamente alla Terra.

L’asteroide 2005 YU55 ha un diametro di 400 metri e passerà a circa 324 600 chilometri dalla Terra: se la distanza Terra-Luna fosse pari a 1, la distanza di questo asteroide dalla Terra sarebbe di 0,85.

”Il suo passaggio ravvicinato rappresenta un’occasione unica – continua Milani – perchè con l’uso di radar sarà possibile saperne di più circa la sua forma, le sue dimensioni e la sua rotazione: tutte informazioni che altrimenti potremmo avere solo attraverso una vera e propria missione spaziale. L’incontro con 2005 YU55 sarà quindi come una missione spaziale recapitata a domicilio”.

Anche se YU55 rimarrà a distanza di sicurezza dalla Terra, l’evento è ancora abbastanza notevole. L’ultima volta che un oggetto così grande è arrivato in prossimità della Terra fu nel 1976 e gli scienziati non erano nemmeno a conoscenza di questo evento! Fortunatamente ora abbiamo programmi come il Near-Earth Objects Observations Program, alias uno “Spaceguard” che permette di identificare gli asteroidi di questo tipo, e si spera di individuarli in tempo per sapere se possono diventare un pericolo per il nostro pianeta sia in un futuro prossimo sia in un futuro lontano.

I ricercatori del Near Earth Observation Program della NASA hanno iniziato a monitorare il corpo a partire dal 4 novembre scorso utilizzando il telescopio radar di 70 metri di diametro del Deep Space Network a Goldstone, California assieme a quello dell’Arecibo Planetary Radar Facility a Puerto Rico che hanno iniziato oggi, giorno del massimo avvicinamento alla Terra, e continueranno a monitorarlo fino al 10 novembre 2011.

L’asteroide 2005 YU55 passerà a 0.85 distanze lunari dalla Terra il prossimo 8 novembre 2011. Credit NASA. Cliccare sull’immagine per osservare l’animazione.

“YU55 non rappresenta una minaccia di collisione con la Terra, almeno per i prossimi 100 anni” ha affermato Don Yeomans, direttore del Near-Earth Object Program Office al JPL della NASA. “Durante il suo massimo avvicinamento, il suo effetto gravitazionale sulla Terra sarà così piccolo da essere non misurabile. Non influenzerà nè le maree, nè qualsiasi cosa sulla Terra”.

Durante il flyby con l’asteroide un live broadcast e una chat sul sito del Jet Propulsion Laboratory della NASA, a Pasadena in California permetteranno di osservare e di fare delle domande ai ricercatori del Near-Earth Object Program Office della NASA sui Near-Earth Object e sull’asteroide in questione. Tra i partecipanti:  Don Yeomans, Manager, del Near-Earth Object Office della NASA al JPL e Marina Brozovic, ricercatrice al Near-Earth Object Office della NASA al JPL.

Per ulteriori informazioni sul Near-Earth Object Program Office: http://neo.jpl.nasa.gov/

Qui sotto Lance Benner, Research Scientist del JPL che spiega come avverrà il flyby e alcune utili informazioni. Il video lo potete trovare su: http://www.ustream.tv/recorded/18250783

Un video interessante con un’intervista a Don Yeomans è disponibile su http://www.jpl.nasa.gov/video/index.cfm?id=561 I ricercatori del JPL utilizzano tecnologie all’avanguardia per determinare la traiettoria degli asteroidi e delle comete che potenzialmente potrebbero collidere col nostro pianeta o arrivare molto vicini alla Terra.

Informazioni in tempo reale le potete trovare su Twitter-AteroidWatch: http://twitter.com/#!/asteroidwatch

Un video su YouTube descrive la traiettoria:

E’ sicuramente un evento interessante per lo studio degli asteroidi. Per noi comuni mortali è un’occasione per ricordarci che i pericoli dal cielo esistono e che anche questa volta l’abbiamo scampata.

Altre informazioni su:

https://tuttidentro.wordpress.com/2011/11/04/8-novembre-2011-in-avvicinamento-lasteroide-2005-yu55/

Fonte dell’intervista – Ansa.it: http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2011/11/04/visualizza_new.html_643761946.html

NASA Asteroid Questions and Answers: http://www.ustream.tv/recorded/18250783

Lista degli asteroidi che sono potenzialmente pericolosi per la Terra – List Of The Potentially Hazardous Asteroids (PHAs): http://www.minorplanetcenter.org/iau/lists/Dangerous.html

Ulteriori informazioni sugli asteroidi e sui Near-Earth Objects si visiti il sito del JPL-NASA:  http://www.jpl.nasa.gov/asteroidwatch ; sulla ricerca radar di asteroidi: http://echo.jpl.nasa.gov/ e sul Deep Space Network: http://deepspace.jpl.nasa.gov/dsn .

Fonte: National Science Foundation: Near Earth Flyby of Large Asteroid to occur on November 8: http://www.nsf.gov/news/news_images.jsp?cntn_id=122104&org=NSF

Fonte immagini: http://www.nsf.gov/news/mmg/media/images/asteroid1_h.jpg e http://www.nsf.gov/news/mmg/media/images/asteroid2_h.gif

JPL-NASA: http://www.jpl.nasa.gov/news/news.cfm?release=2011-332&rn=news.xml&rst=3181

Universe Today: http://www.universetoday.com/90343/nasa-prepares-for-asteroids-close-pass/

Sabrina

~ di Sabrina su 8 novembre 2011.

Una Risposta to “8 novembre: l’asteroide al suo massimo avvicinamento alla Terra”

  1. […] 8 novembre: l’asteroide al suo massimo avvicinamento alla Terra: https://tuttidentro.wordpress.com/2011/11/08/8-novembre-lasteroide-al-suo-massimo-avvicinamento-all… […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: